1. Panoramica della verifica   

In cosa consiste la verifica?

La verifica FSLM conferma che avete compreso e risposto correttamente alle domande dell’autovalutazione. La verifica garantisce alle parti interessate esterne che i vostri dati sono affidabili. Il processo di verifica FSLM è basato sul processo di valutazione SLCP. Cliccate qui per conoscere meglio il Processo di valutazione SLCP.

Per un elenco dei verificatori Higg FSLM approvati, cliccate qui. Questo elenco continuerà a crescere man mano che più persone si candideranno per diventare verificatori e completeranno il processo di formazione.

Qual è la differenza tra la verifica FSLM e un audit tradizionale?

L’Higg FSLM non è un audit idoneo/non idoneo. È semplicemente un mezzo per verificare che lo stabilimento abbia compreso e risposto correttamente all’autovalutazione FSLM. I dati e i punteggi verificati forniscono informazioni affidabili sull’efficienza dello stabilimento in tema ambientale, riducendo la necessità di numerosi audit aziendali.

Per una descrizione completa del processo di verifica, visitate la nostra pagina di verifica FSLM qui.

2. Prepararsi alla verifica   

Per prepararsi alla verifica FSLM, procedere come segue:

  1. Assicuratevi che il vostro account Higg sia collegato al vostro account SLCP Gateway sulla piattaforma.
  2. Gli stabilimenti devono prima confermare i tempi e i termini della verifica direttamente con l’organo di verifica. La conferma della verifica avviene al di fuori della piattaforma Higg.org (dovrebbe essere discussa direttamente con il verificatore). Trovate l’elenco dei verificatori FSLM Higg qui.
  3. Lo stabilimento deve aver interamente completato e pubblicato la propria autovalutazione FSLM prima di poter avviare la verifica.

Una volta completati entrambi i passaggi precedenti, può iniziare il processo di verifica.

3. Processo di verifica

Selezionare un organo di verifica

Per iniziare la verifica, selezionate prima l’organo verificatore sulla piattaforma. Questo può essere fatto dalla dashboard FSLM cliccando sul pulsante ‘Seleziona organo di verifica’. Assicuratevi di selezionare l’organismo di verifica che avete già contattato e con il quale avete concordato di completare la verifica.

Il verificatore deve quindi accettare la richiesta di verifica. Una volta completato questo passaggio, lo stato cambierà in ‘Accettato’.

Modificare l’organo di verifica

È possibile modificare l’organo di verifica selezionato, se necessario, ma solo prima che il verificatore abbia avviato la verifica. Quando la verifica è in corso e lo stato del modulo cambia in VRP, il verificatore non può essere modificato. 

Per modificare l’organo di verifica, selezionate ‘Modifica organismo di verifica’ e sceglietene uno nuovo tra le opzioni disponibili. 

Il verificatore completa la verifica 

Il verificatore incaricato completerà quindi il processo di verifica, verificando ogni singola risposta a ciascuna delle domande della valutazione. I progressi verso il completamento possono essere monitorati utilizzando la barra di avanzamento sulla dashboard FEM. 

Revisionare e finalizzare la verifica

Una volta completata la verifica, riceverete un’e-mail di notifica. Per completare il processo, dovete rivedere la verifica. 

Cliccate sul pulsante “Rivedi verifica” nella scheda Azioni disponibili per rivedere la valutazione finale verificata, prima di pubblicarla. Potete cliccare su “Filtri aggiuntivi” nella barra in alto per controllare il risultato della verifica. Ricordiamo che è previsto che lo stabilimento esamini l’intera valutazione verificata con il verificatore prima che quest’ultimo la invii per garantire l’allineamento su eventuali risposte modificate dal verificatore.

Sono quindi disponibili tre opzioni: 

  • Finalizzare la valutazione verificata (VRF): Questa azione non può essere ripetuta. Il completamento della valutazione verificata conferma che avete esaminato il report, discusso i problemi con il verificatore/organo di verifica e risolto gli eventuali problemi incontrati. 
  • Richiedere modifica (VRE): Richiedete al verificatore di modificare o correggere qualcosa nella verifica che non necessiti di una vera e propria contestazione. 
  • Contestare la verifica (VRD): La verifica può essere contestata se lo stabilimento nota una violazione del protocollo di verifica o un comportamento non professionale/non etico da parte del verificatore. Leggere il Protocollo contestazioni su howtohigg.org per comprendere appieno i passaggi successivi.

I disaccordi a livello delle domande non possono essere considerati controversie. Questi dovrebbero essere discussi direttamente con il verificatore. Notare che, se una controversia non è comprovata, lo stato del modulo verificato verrà finalizzato.

Nota: Avete solo 14 giorni di tempo da quando il verificatore invia la verifica per riesaminare o contestare la verifica. Dopo 14 giorni, lo stato del modulo cambierà automaticamente in Verifica finalizzata (VRF).

4. Rapporti sui Risultati vFSLM

Due report sui risultati aggiuntivi sono disponibili solo per la valutazione FSLM verificata.

Domande segnalate

Il report Domande segnalate è disponibile solo per vFSLM. Questo report evidenzia le risposte che non sono in linea con i requisiti normativi. È su questo che dovreste concentrare la vostra attenzione per migliorare immediatamente.

Notifica del verificatore

Questo report mostra le domande per le quali il verificatore ritiene che, nel corso dell’autovalutazione, sia stata data una risposta imprecisa, o che la risposta non sia stata data affatto. Questo report indica il refID, la domanda, la risposta di autovalutazione, nonché la selezione della verifica e la risposta e i dati corretti dai verificatori.

Per garantire il tasso di accuratezza, si basa sulle domande verificate come “Accurate”.

Per garantire il tasso di completamento, si basa sul completamento della verifica da parte del verificatore.